fbpx

Come creare un sito web – vantaggi e svantaggi di tutte opzioni 2018

Come creare un sito web

 

“Come creare un sito web?” Se ti stai facendo questa domanda probabilmente stai per cominciare una avventura di successo.

 

Ti insegneremo in modo chiaro come creare un sito web  gratis oppure a pagamento. Siamo certi che la sincerità paga e per questo abbiamo deciso di realizzare questo articolo, per chiarire i dubbi che si hanno al momento di realizzare un sito web.

Ovviamente non abbiamo deciso di metterci da soli i bastoni fra le ruote visto che anche noi ci dedichiamo alla realizzazione di siti web, web marketing e altro. Siamo sicuri che troverai queste informazioni utili e se hai bisogno di ulteriore aiuto noi siamo qui.

 

DI COSA AVRAI BISOGNO ?

 

  • Un Hosting web;
  • Un dominio – il nome del tuo sito web;
  • un CMS a scelta tua ( se non hai conoscenze di sviluppo web) adesso vedremmo quali;
  • Molta voglia e pazienza. 🙂

 

Vediamo, quindi, quali sono le opzioni per avere un sito web e i rispettivi vantaggi e svantaggi.

 

Tutto dipende dal tipo di lavoro che intendi fare, come vuoi impostare il tuo sito web e ovviamente quali sono le tue disponibilità economiche.

Se vuoi un sito web o un sito vetrina, dove potranno esserci solo le informazioni del lavoro che svolgi (il cui contenuto è molto importante), allora le opzioni semplici o standardizzate ( che sono meno costose) potrebbero fare al tuo caso.

Invece, se vuoi un sito personalizzato con funzionalità specifiche, allora stiamo parliamo di una programmazione più specifica e il costo naturalmente aumenta.

 

È possibile creare un sito web gratis?

 

La risposta è SI,  è possibile creare un sito web gratis o almeno quasi e adesso vediamo come. 

 

Worpress.com;

 

È forse il più conosciuto e lo usiamo anche noi per alcuni dei nostri progetti, questo sito è fatto in wordpress.

 

In themeforest potrai trovare diversi tipi di siti web già finiti (template web), infatti spesso i nostri clienti scelgono un sito che per il suo design e poi noi lo modifichiamo come vogliono, naturalmente lo puoi fare anche tu.

 

Ricorda che questo CMS come tutti gli altri va installato in un hosting ( gratuito o a pagamento).

 

Attenzione, non credere che puoi personalizzare tutto. Per fare ciò dovresti avere una conoscenza minima di html e css, ma sicuramente si tratta di una scelta molto consigliata.

 

wix.com;

 

Offre la possibilità di creare un sito gratis ma non con il tuo dominio personalizzato, infatti non è consigliato avere un sito con il nome www.nomedeltuosito.wix.com,  se vuoi avere un sito con il tuo dominio dovrai investire come minino 12 € al mese.

 

La facilità di spostare gli elementi da un blog all’interno di una griglia è una delle opzioni più apprezzate. Puoi, anche qui, personalizzare il sito e, anche se la piattaforma ti offrirà molti strumenti, a volte non sarà esattamente come la vuoi tu.

 

Questa è l’opzione più consigliata, se sei una persona che non ha molta  esperienza, visto che è molto facile creare un sito. Ricorda pero che rimarrai legato a loro, mentre che con WordPress puoi portare il tuo progetto a qualunque web master, invece quello che fai in wix rimarrà sempre lì.

 

Jimdo;

 

È gratis se continuate con il sotto dominio www.nomedelvostrosito.jimdo.com , altrimenti dovrai pagare un  minimo di 6.50€ al mese per avere un dominio personalizzato.

 

Con uno spazio inferiore a 500 MB (molto poco) e un’interfaccia friendly adoperabile per qualsiasi dispositivo mobile o computer (dispone anche di una App per Android e IOS). Questa piattaforma ti dà l’opportunità di aprire un blog personale o un e-commerce, ma con alcune limitazioni che si possono migliorare nelle due versioni a pagamento (da 6,50€ all’anno).

 

Weebly.com

 

E’ un’altro sito gratuito che fornisce una serie di pacchetti su misura a partire da 4€ al mese per l’uso personale e 23 € al mese per uso business. Inoltre, Weebly, ti offre diversi temi in base al tipo di attività che hai intenzione di svolgere.

 

Vediamo adesso i vantaggi e gli svantaggi di queste piattaforme:

 

Vantaggi

 

  • Non c’è bisogno di sapere il linguaggio della programmazione.
  • Ci sono già temi predisposti per ogni tipo di attività.
  • Offrono un piano gratuito e se ti trovi bene puoi passare a un piano a pagamento.
  • Sei subito online, anche se, con un sotto dominio con il marchio della piattaforma ospitante.

 

Svantaggi

 

  • Il livello di modifica è limitato, non sempre potrai fare quello che vuoi.
  • La piattaforma in questione sarà la proprietaria del tuo blog o pagina web, e stabilirà le regole del gioco. Ci sono delle eccezioni, però solitamente si è legati alla piattaforma scelta.
  • Se ti dovesse servire l’assistenza per qualunque cosa che non puoi fare, non sempre sarà facile ottenerla e se la dovessi avere loro ti consiglieranno muovendosi con gli strumenti della piattaforma, non avrai programmatori che lavoreranno per te.

 

Contrattare un’agenzia web

 

Abbiamo visto le opzioni gratuite o quasi, adesso vediamo come creare un sito web con le opzioni a pagamento.

Chiamare un’agenzia, dove avrai programmatori esperti che lavorano al tuo progetto.

C’è da dire che chi si rivolge ad un’agenzia, ovviamente, lo fa perché non ha tempo da dedicare al proprio  sito e preferisce lasciarlo a dei professionisti e potrà utilizzare il tempo disponibile per lo sviluppo del proprio business, e magari non improvvisare e rischiare di dare un’immagine sbagliata ai propri clienti.

 

Vantaggi

 

  • Ovviamente non ti dovrai preoccupare di nulla, saranno loro a fare tutto (o quasi) per te.
  •  L’assistenza è o dovrebbe essere impeccabile.
  • Offrono pacchetti di mantenimento e di marketing per il tuo sito.
  • Se dovessi decidere di non servirti più dei loro servizi, potrai sempre portare il sito presso un’altra agenzia.

 

 Svantaggi

 

  • Ovviamente sono costose visto che come agenzie hanno i loro costi fissi (locale, utenze, personale.)
  • Dovrai fare attenzione al tipo di contratto che ti proporranno (manutenzione e successivi cambi \ sviluppo) non tutte, ma alcune ti possono proprio spennare anche per un minimo cambio.

 

Contrattare dei freelance

 

In fine, ma non per questo meno importanti, vediamo come creare un sito web contrattando dei freelancer, i quali possono essere web designer, programmatori, esperti di posizionamento e web marketing, grafici e altro.

A differenza delle agenzie loro lavorano da soli e ,ovviamente, non hanno dei costi fissi come le agenzie e anche per questo sono più economici.

 

Vantaggi

 

  • Di solito sono più economici e  ti offrono diverse opzioni in base alle tue necessità.
  • Sono più disponibili e molto spesso sono loro che andranno da te.
  • In molti casi sono giovani e con tanta voglia di lavorare, quindi avrai idee fresche e creative per il lavoro che vorrai fare.

 

Svantaggi

 

  • Il problema più grande è che non saprai mai con quale tipo di freelance ti troverai davanti e quindi non saprai se è bravo oppure no. Ti consigliamo, per questo, sempre di richiedere un portafoglio di lavori precedenti in modo da valutare bene chi stai ingaggiando.
  • Loro non hanno capi quindi potrebbero tranquillamente piantarti in asso, quindi, informati su quello più serio. Controlla che il preventivo che ti propongono, sia chiaro e con le relative clausole di avanzamento e recesso del lavoro.

 

 

Se volete vedere anche COME POSIZIONARE IL VOSTRO SITO NELLE PRIME PAGINE SU GOOGLE potete leggere QUI 

 

Ci auguriamo che questo articolo sia stato utile, per maggiori informazioni non  esitare a contattarci!

 

 

 

Come creare un sito web – vantaggi e svantaggi di tutte opzioni 2018
4.2 (84.44%) 9 vote[s]
ariel C.

Business developer web marketing expert

No Comments

Post a Comment

Comment
nome
Email
Website

WhatsApp Il nostro WhatsApp